perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Viabilità regionale

La Giunta Regionale approva bando contributi sulle infrastrutture per la mobilità

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Favorire la mobilità regionale, accrescere l’accessibilità urbana attraverso una minore congestione del traffico ed una maggiore sicurezza: sono alcune delle finalità del bando per l’assegnazione di contributi ad interventi sulle infrastrutture per la mobilità, approvato dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore Silvano Rometti, per l’annualità 2011. Il bando prevede l’assegnazione di contributi, anche per stralci funzionali, per interventi non superiori a 300mila euro. Le risorse saranno indirizzate verso interventi di manutenzione straordinaria, adeguamento e potenziamento delle infrastrutture per la mobilità regionale, in grado di favorire la sicurezza e la fluidificazione di tutte le componenti di traffico e di migliorare l’accessibilità dei sistemi urbani. Le domande di finanziamento dovranno essere presentate alla Regione, entro il prossimo 30 settembre 2011. Tra gli interventi che verranno finanziati ci sono l'aumento della visibilità nelle intersezioni e la risoluzione degli attraversamenti a raso, la risoluzione dei tratti della rete stradale urbana di riscontrata sinistrosità e a maggiore congestione stradale, il miglioramento dell’accessibilità ai centri urbani, ivi compresa la trasformazione di strade ad uso esclusivamente pedonale e la realizzazione di opere di risanamento conservativo della viabilità nei centri storici, solo se inseriti nell’ambito di piani, già parzialmente finanziati, contenenti misure organiche e coordinate per il miglioramento del sistema  dell’accessibilità e per la regolazione del traffico privato; la realizzazione di viabilità di servizio finalizzata alla riduzione nonché alla limitazione degli accessi diretti sulle strade , gli interventi volti a migliorare il funzionamento della rete di trasporto pubblico; supporto di una migliore organizzazione della intermodalità ferro-gomma; la realizzazione di nodi di interscambio, la realizzazione di aree per la sosta e di parcheggi finalizzati alla riduzione ovvero alla eliminazione della sosta lungo le strade e alla riduzione dei flussi e delle congestioni da traffico veicolare, la realizzazione di strutture di mobilità alternativa e sussidiaria, quali scale mobili, ascensori, funicolari, nonché altre tipologie finalizzate alla riduzione dei flussi e delle congestioni da traffico veicolare, la manutenzione straordinaria delle infrastrutture regionali, e/o delle opere ad esse funzionali per l’esercizio ed altri interventi su infrastrutture per la mobilità. Il cofinanziamento dei soggetti attuatori non dovrà essere inferiore al 50% dell’importo complessivo.  Per i Comuni con meno di 5000 abitanti tale percentuale potrà scendere al 30%, qualora il costo complessivo dell’intervento non sia superiore a 150mila euro. (MP fonte AUN)

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]