perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Basket - Divisione Nazionale A

Il prepartita di coach Steffè a poche ore dall'incontro con gli Angels Santarcangelo

Dopo la sconfitta contro l'Omegna, la Liomatic Perugia Basket torna in campo nella sfida casalinga di questa sera. L'appuntamento è alle 21 al PalaEvangelisti di Pian di Massiano
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Stasera, alle 21, i grifoni di coach Steffè torneranno sul campo del PalaEvangelisti di Pian di Massiano per affrontare gli Angels Santarcangelo. In attesa di vedere i ragazzi della Liomatic in azione, torna puntuale l'appuntamento con il prepartita di Furio Steffè.

Allora coach contro Omegna una sconfitta dura da digerire, quali indicazioni sono venute fuori da questa partita?

Sabato scorso abbiamo giocato contro la squadra che al momento è la più forte del campionato, abbiamo subito la loro aggressività ed intensità di gioco, questo ci ha tolto lucidità nelle fasi offensive spendendo tante energie senza ottenere grandi risultati poiché non abbiamo avuto tiri facili né siamo riusciti a costruire in attacco quello che avevamo in mente. Avremmo dovuto attaccarli noi ed invece ci siamo fatti sorprendere, anche in difesa non siamo riusciti ad esprimere la solita aggressività e siamo stati spesso battuti nell’uno contro uno. Questo match ci ha insegnato molto come ad esempio il fatto che in palestra e negli allenamenti dobbiamo essere bravi nel ricreare situazioni simili a quelle di Omegna, alta intensità e forte pressione difensiva, il più delle volte non riusciamo in questo intento perché non abbiamo tutto l’organico al completo o non al meglio. Credo che la spiegazione della nostra discontinuità risieda proprio in questo, non è nel mio carattere, né di quello dei miei giocatori, trovare giustificazioni negli infortuni, sta a noi far si che i nostri ragazzi riescano a recuperare fisicamente di modo da ottenere in allenamento una preparazione ottimale per la partita. Non vogliamo scuse ed apprezzo che ogni elemento della squadra sia sempre disponibile nonostante gli acciacchi, questo dimostra la volontà di ognuno e l’attaccamento a questa squadra.

Questa sera arriva Santarcangelo, formazione che ha sempre dato fastidio alle grandi anche in trasferta, per esempio ad Omegna ha perso di 2 sole lunghezze, inoltre la Liomatic ha avuto modo di incontrarla nella fase di prestagione vincendo in rimonta al torneo Città di Fossombrone. Anche questa una brutta gatta da pelare?

Al momento è forse l’avversario più pericoloso che potevamo affrontare, loro esprimono una pallacanestro aggressiva e a volte sfrontata, hanno grandi realizzatori dalla linea dei tre punti e soprattutto riescono ad adottare tattiche difensive tali da creare molti problemi a chi li affronta. Sono una squadra mai doma e dovremo essere bravi a non concedere niente, sono capaci di imporre break pesanti e di non arrendersi mai.

Cosa dovrà fare Perugia per riprendere la corsa?

Sto chiedendo alla squadra di superare le difficoltà dovute ai problemi fisici attingendo da tutte le forze caratteriali, superando noi stessi, sapendo che ognuno di noi dovrà dare qualcosa in più in questo momento per fare risultato. Questa di Sabato è una partita dove vogliamo dimostrare a noi stessi che nessun risultato è già scritto e che dipende da quello che facciamo in campo e da come lo facciamo, soprattutto da quanto cuore mettiamo in ogni singolo match. Nelle ultime partite abbiamo visto che per quanto non ci esprimiamo sempre con continuità il pubblico ha capito il momento che stiamo vivendo, ci sta sostenendo sempre, dandoci la forza necessaria per giocare al meglio e dandoci la giusta grinta, se saremo bravi a superare questo momento sono convinto che arriverà anche il gioco e tutti saranno più gratificati. In questo momento non cerchiamo alibi sappiamo solo che dobbiamo dare il massimo.

Uff. stampa Liomatic Perugia Basket

(MT)

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]