perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Basket - Divisione Nazionale C girone F

La Reale Mutua non passa a Pesaro

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Pisaurum Basket - Valdiceppo    66 - 49
Parziali: 20-16, 16-16, 11-11, 19-6
Arbitri: D´Angelo e Bianchi
Pisaurum Basket: Polveroni 6, Pascucci 7, Cambrini 2, Calbini 4, Catalani 10, Marchionni, Kosanovic 12, Vichi 17, Iannetti 2, Filippetti 6. All. Foglietti
Valdiceppo: Rath 4, Anastasi 2, Mariucci 9, Orlandi 6, Meschini 2, Preda 5, Casuscelli 11, Momi 4, Giovagnoli 2, Urbini 4. All. Traino

Dopo 35 minuti giocati sul filo dell´equilibrio, la giovane formazione ponteggiana deve arrendersi alla maggiore consistenza degli avversari sotto canestro, che proprio grazie al migliore saldo a rimbalzo riescono ad allungare nel finale e a chiudere sul 66-49. Peccato, perchè i ragazzi della Presidentessa Gionangeli avevano fino a quel momento dato vita ad una prova positiva sul piano dell´agonismo, ed erano riusciti a limitare efficacemente il contropiede dei padroni di casa ed il loro leader Calbini, con continui raddoppi nelle situazioni di pick and roll. In avvio era stato Polveroni a mettersi subito in evidenza, con una penetrazione lungo la linea di fondo e poi con un back-door velenoso, mentre sull´altro fronte la Valdiceppo risponde con Casuscelli in buona serata e con Orlandi da tre punti. Il problema resta quello di evitare tiri affrettati e palle perse, perchè Pesaro è rapidissimo a partire in contropiede, con Pascucci che spinge come un forsennato. I ponteggiani comunque non si fanno sorprendere e rientrano quasi sempre in equilibrio, ma devono poi avventurarsi in continue rotazioni difensive per mantenere elevata la pressione ed aiutare sul pick and roll, finendo inevitabilmente per pagare dazio nelle situazioni di rimbalzo, dove Kosanovic e Vichi sono una presenza costante e si procurano con continuità secondi tiri. Nella seconda frazione è invece Catalani il più intraprendente: l´esterno pesarese viene spesso spedito sotto canestro a far valere la maggior mole nei confronti dei diretti avversari, e poi quando si allontana dal pitturato lascia partite un paio di conclusioni pesanti che peseranno un bel po´ nell´economia della gara. Valdiceppo sceglie ben presto di ovviare al miss-match affidandosi ad una zona che spesso si allunga su tutto il campo, costruisce buone conclusioni con Preda ed Anastasi contro la 2-3 avversaria e al riposo è ancora in partita, 36-32. La situazione non si sblocca nemmeno dopo l´intervallo: si segna di meno, perchè i toni agonistici salgono e le difese prendono il sopravvento su attacchi: per i padroni di casa con Calbini controllato a vista sono ancora i lunghi a essere i più efficaci, mentre i ponteggiani rispondono ancora con Casuscelli, solido nelle conclusioni dal perimentro e con le penetrazioni di Rath. Bastano però un paio di errori banali e di tiri affrettati perchè Pesaro prenda il sopravvento nell´ultimo quarto: l´attacco della Valdiceppo si inceppa, prende conclusioni sbilanciate che prestano il fianco a rapidi rovesciamenti di fronte. Filippetti e soci in questa fase si guadagnano diverse gite in lunetta, e riescono a portare il vantaggio in doppia cifra. Mancano pochi minuti, la Reale Mutua tenta il tutto per tutto abbassando ulteriormente il quintetto per accelerare gli utlimi tiri e cercare il penetra e scarica, ma le percentuali stasera non assistono il tentativo di rimonta ponteggiano e con esperienza i ragazzi di Foglietti portano al sicuro il risultato ed il primato in classifica. (MT)

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]