perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Università & fede

“UniAmo”, giovani universitari tra studio e fede

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Studiare non tanto per curiosità (il sapere tanto per sapere), né per vanità (il sapere che si veda), né per commercio (il sapere che si vende) e neppure per propria, pur importante, edificazione. Studiare per il bene degli altri: i ragazzi dell’associazione universitaria “UniAmo” si sono presentati al “Sottosuolo Festival” così, con un intendimento chiaro ispirato alle parole alate di San Bernardo di Chiaravalle. Chiara l’intenzione - amplificare nell’ateneo l’esperienza della Pastorale giovanile della Diocesi di Perugia e Città della Pieve, vivere la conoscenza in un modo pieno, coniugare studio, svago e preghiera -; chiare le premesse; chiari i promotori. Marco (Ingegneria, 25 anni), Riccardo (Agraria, 25 anni), Raissa (Lingue, 23 anni), Valentina (Lettere, 25 anni), Lorena (Biologia): esperienze eterogenee per età, provenienza e studi, parole immediate pronunciate con un filo di emozione, volti puliti - come pochi, di questi tempi - e tanto entusiasmo.

“UniAmo” - in attesa dello statuto che dia solidità regolamentare all’associazione - nasce così. Per accogliere gli studenti fuori sede, semplificandone le difficoltà e sostenendone il percorso universitario (anche con corsi di metodologia dello studio). Per ampliare l’eco della Pastorale universitaria. Per avvicinare sapere laico e sapere cristiano. Per essere - come l’hanno definita i promotori stessi - “strumento di aggregazione e di condivisione di esperienze positive vissute dai singoli”. Per far fiorire persone complete, capaci di nutrire l’intelletto con gli studi, di intessere relazioni significative e di mettersi in cammino verso la ricerca della Verità affinché “lo studio non sia più meta ma strumento di crescita”, come ha detto Valentina, studentessa della facoltà di Lettere.

L’obiettivo della nuova associazione è dunque quello di porsi al servizio e in comunione con le associazioni storiche che operano nell’Università, nello spirito della fraternità. Il punto di ritrovo sarà la Chiesa di Sant’Andrea. Il simbolo è già più di un atto fondativo: “UniAmo” come sintesi (grafica, lessicale e, soprattutto, sostanziale) di Unione, Università e Amore, con una croce a mo’ di punto esclamativo - perché fede e studio qui sono legate l’una all’altro -, e un filo che porta energia agli studenti. Tra tante associazioni universitarie, di parte o di scopo, già esistenti ne nasce una nuova con un fine diverso: accogliere ed unire all’insegna del messaggio cristiano e di uno studio che sia “bene per gli altri”.

(Si ringrazia per la collaborazione Giulia Vitelli e gli altri studenti del Comitato promotore di UniAmo)

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]