perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Europe Direct UMBRIA CeSAR

Presentato il quadro finanziario pluriennale per il periodo 2014-2020

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Ieri 29 giugno 2011 è stata presentata a Bruxelles la proposta della Commissione per il Quadro finanziario pluriennale per il periodo 2014-2020.

La proposta riguarda la totalità delle politiche finanziate dall'UE: agricoltura, politiche di coesione, ricerca e sviluppo. Nell'attuale quadro finanziario 2007-2013 il 44% delle risorse è stato destinato  alla crescita sostenibile e occupazione, il 43% conservazione e gestione delle risorse naturali, il 6% l'UE come attore globale, 1% per cittadinanza, libertà, sicurezza e giustizia e il resto per spese amministrative.

Nella sua proposta, la Commissione europea vuole adattare il bilancio dell'Unione alle sfide di oggi e di domani: crescita, formazione e ricerca, clima, più sicurezza ed Europa nel mondo. L'approvazione della programmazione quinquennale è un passaggio decisivo in quanto stabilisce gli orientamenti e gli obiettivi di lungo-termine dell'UE definendo le aree nelle quali verranno concentrati gli interventi. 

La Commissione ha anche presentato una proposta riguardo alle risorse proprie, fonte di finanziamento del bilancio.

Proporre nuove risorse proprie non significa aumentare il budget. L'idea di base è quella di ridurre i contributi degli Stati Membri basati sul loro reddito nazionale lordo, compensandoli con nuove entrate.

La proposta della Commissione dovrà poi essere approvata all'unanimità dal Consiglio dei Ministri dopo che il Parlamento avrà dato il suo consenso.

Ulteriori informazioni utili sul bilancio UE sul sito della Rappresentanza Italiana della Commissione: http://ec.europa.eu/italia

(LV)

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]