perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
L'operazione degli agenti della squadra mobile

Scoperto a Perugia un nuovo laboratorio per la droga. In manette due tunisini

Il blitz in un appartamento di via Oddi Sforza, nella zona della stazione. Nell'appartamento i poliziotti hanno rinvenuto droga, denaro in contanti e tutto il materiale necessario per il confezionamento delle dosi
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Una nuova operazione antidroga è stata portata a termine, nella giornata di ieri, dagli uomini della squadra mobile del capoluogo perugino. A finire in manette due tunisini di 24 e 30 anni che, in un appartamento nella zona della stazione, avevano messo su un vero e proprio laboratorio per il confezionamento e lo spaccio della droga. All'abitazione di via Oddi Sforza gli agenti sono arrivati dopo aver pedinato alcuni noti tossicodipendenti della zona. Entrati nell'appartamento, i poliziotti si sono ritrovati davanti dapprima due donne, una di origini romene e l'altra colombiane. Solo una volta raggiunta la camera da letto hanno trovato i due nordafricani, intenti a confezionare la droga destinata alla vendita. Nella stanza sono stati rinvenuti e sequestrati 27 dosi di droga, un bilancino, alcuniinvolucri per il confezionamento, quattro ovuli di eroina da tagliare per un totale di 53 grammi, e circa mille euro in banconote da 50 e 20. I due stranieri sono quindi stati tratti in arresto. Da successivi controlli è emerso che uno dei due era arrivato in Italia la scorsa estate ed aveva il permesso di soggiorno per motivi umanitari, mentre l'altro, già inquisito in passato per spaccio di droga, è risultato essere clandestino. (MT, fonti Ansa)

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]