perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Asse Perugia-Ancona

Quadrilatero, i sindacati proclamano lo sciopero ad oltranza

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

L'iniziativa è partita dalle segreterie provinciali di Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil. Tutti d'accordo, infatti, i sindacati hanno annunciato lo sciopero ad oltranza dei lavoratori impegnati nella realizzazione del Quadrilatero, sull'asse Perugia-Ancona. Lo stop che ha avuto il via ufficialmente oggi si protrarrà fino a quando i circa 100 operai impiegati nei cantieri di Borgo Tufico, Cancelli e Pianello, non riceveranno il pagamento delle competenze arretrate. “I lavoratori del Quadrilatero – è stato spiegato dai sindacati in una nota – non hanno ancora percepito parte del mese di luglio, la totalità del mese di agosto e l'acconto di settembre”. Peggiorano inoltre sempre secondo le associazioni di categoria “le prospettive lavorative e occupazionali, tenuto anche conto – prosegue la nota – del fatto che ad oggi gran parte dei lavori sono irrealizzabili a causa di mancate autorizzazioni su varianti di tracciato”. Obiettivo dei sindacati è dunque quello di richiamare l'attenzione delle istituzioni coinvolte “affinchè si riesca, una volta per tutte, ognuno per la propria parte, ad accelerare i lavori mediante il rapido subentro di Impresa Spa, lo svincolo delle varianti e il conseguente inserimento di nuova forza lavoro, per dare così una prospettiva di crescita al territorio e al settore delle costruzioni, martoriato dalla crisi e dalla perdita di posti di lavoro”. Intanto per lunedì è stata fissata un'assemblea, durante la quale si deciderà come agire nelle settimane a venire. (MT)

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]