perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Riceviamo e pubblichiamo

Lavoratori Merloni: "Si prolunghi la cassa integrazione straordinaria e si valuti anche l'offerta cinese"

Il comunicato in vista dell'incontro di oggi al ministero dello Sviluppo economico
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Riceviamo e pubblichiamo la presa di posizione dei lavoratori Merloni in vista dell'incontro odierno al ministero dello Sviluppo economico: "Il Comitato dei Lavoratori dello Stabilimento di Colle di Nocera Umbra, in merito all’incontro che ci sarà domani al Ministero dello Sviluppo Economico tra sindacati, Istituzioni e Commissari, chiede che venga rinnovato il prolungamento della Cassa Integrazione Straordinaria, vista l'imminente scadenza (22 Maggio).

Per ciò che riguarda l’esito delle proposte vincolanti per l’acquisizione dell’intero perimetro della A. Merloni in AS, ad oggi l’unica pervenuta ai commissari comprensiva di cauzione come richiesta dagli stessi, è solo quella della Mmd, cordata iraniana con capitali a Dubai. L'altra società interessata, invece (la Nanchang del gruppo Zerowatt) ha presentato il piano industriale per l’intero perimetro, ma non ha versato la cauzione entro la data ultima che era stata fissata dai Commissari.
Ciò, nonostante la Otto Italia, società che assieme alla Nanchang Zerowatt dovrebbe costituire la G8, ha dichiarato, tramite una lettera inviata ai Commissari dal vice-presidente Zhou Yue, la chiara volontà di essere ancora in gioco.
Nella lettera Zhou Yue spiega le difficoltà burocratiche in Cina a cui va incontro una società pubblica rispetto ad una privata come la Mmd. Soprattutto se si considera come nell' ordinamento cinese non è completato l'istituto giuridico della "cauzione" intesa come garanzia."Non abbiamo alcun problema a reperire fondi o finanziamenti ma essendo una società pubblica, ci serve più tempo per superare i vincoli burocratici. Tutto deve essere autorizzato. Non solo in Italia la burocrazia è un problema", ironizza ostentando tranquillità il vicepresidente di Otto Italia, la società che cura gli interessi delle aziende cinesi in Italia. Già, ma il tempo è scaduto. "Noi siamo tranquilli - ribatte Zhou - Tra oggi e lunedì dovremmo ricevere la risposta dei commissari alla nostra lettera. Contiamo di ottenere tutte le autorizzazioni entro il 27 aprile o al massimo per la prima settimana di maggio quando rientrerò in Italia". Rassicurazioni che potrebbero gettare nuova luce sul summit fissato per mercoledì nella sede del Ministero dello Sviluppo Economico fra sindacati, commissari e Istituzioni. Sempre che non sia la burocrazia italiana a bloccare i cinesi.

Ora il Comitato dei Lavoratori, pone delle domande : dopo oltre due anni e mezzo di estenuanti e continue illusioni, vale davvero la pena non aspettare una settimana in piu  e chiudere una partita avendo solo un’unica possibilità (quella del gruppo iraniano della Mmd,che riguarda si l’intero perimetro ma con una capacità di riassorbimento della attuale forza lavorativa di poco superiore al 45%, e non è affatto chiaro a cosa servono gli interi immobili per un progetto occupazionale cosi ridimensionato, e non è altrettanto chiaro a questo punto in quale stabilimento intendono  attuare il piano industriale, Umbria o Marche)? Non è meglio avere due opzioni per poi valutarne la migliore a partire dalla capacità di riassorbimento della forza lavoro?

 Certo  è che le altre proposte frazionate per singole porzioni di immobili non ci danno alcuna garanzia dal punto di vista occupazionale.

Il Comitato dei Lavoratori fa appello a Istituzioni , sindacati e Commissari:
che l’interesse e la salvaguardia dei livelli occupazionali sia incondizionatamente prioritario e irrinunciabile rispetto ad ogni altro interesse o procedura.

Nocera Umbra, 26 Aprile 2011

per il Comitato dei Lavoratori

il portavoce Gianluca Tofi"

(LV)

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]