perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Droga e spaccio

Tra una firma e l'altra in questura trova comunque il tempo per spacciare, arrestato

Lo spacciatore tunisino era in libertà vigilata ed è stato rintracciato dalla Polizia presso la stazione di Foligno
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Era in stato di libertà vigilata ed aveva l'obbligo di presentarsi ogni giorno in Questura per firmare, ma il tunisino Morini Hedi tra una firma e l'altra non ha certo rinunciato ai suoi piccoli "affari". Su segnalazione di alcuni cittadini, infatti la Polizia lo ha rintracciato sabato scorso presso la Stazione Ferroviaria di Foligno su un treno diretto per Perugia, dove una volta arrivati lo hanno portato presso l'ospedale Santa Maria della Misericordia dove attraverso diverse radiografie hanno scoperto che il giovane africano nascondeva due ovuli di eroina nell'ampolla rettale. Successivamente con il permesso del magistrato di turno sono stati effettuati altri esami che hanno confermato il fatto che il magrebino avesse ingerito qualcosa come 80 grammi di eroina. La motivazione che ha portato gli agenti della squadra mobile a richiedere l'autorizzazione a effettuare ulteriori esami è derivata dal fatto che l'uomo mostrava segni di eccessivo nervosismo, oltre al fatto di avere ulteriori conferme sulla sua continua attività di spaccio. L'uomo è ora rinchiuso nel carcere di Capanne. (VM)

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]