perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

Medicina di emergenza ed urgenza

A Todi il primo congresso interregionale Marche-Umbria della Simeu

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Uniformare il livello operativo dei pronto soccorsi di Umbria e Marche. Con questo obiettivo il prossimo 10 giugno si terrà a palazzo del Vignola, a Todi, “Emergenza 2011”, primo congresso interregionale Marche-Umbria della Società Italiana di Medicina di emergenza ed urgenza. Ad organizzarlo la stessa Simeu, associazione che riunisce i medici che operano a ogni titolo nell’ambito delle emergenze-urgenze sanitarie, e il cui scopo è quello di promuovere l’integrazione culturale, organizzativa e funzionale tra le strutture operanti nel campo della medicina di emergenza e urgenza a livello nazionale, tramite attività di formazione e di approfondimento scientifico.“Non è più accettabile - ha dichiarato infatti Massimo Loria, presidente della sezione umbro-marchigiana della Simeu - che a fronte di alcune eccellenze esistano delle strutture rassegnate a standard molto più bassi”. E sarà lo stesso Massimo Loria, tra l’altro direttore dell’unità operativa di Medicina d’Urgenza e Pronto Soccorso dell’ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno, a presiedere l’incontro, affiancato da Giancarlo Agnelli, coordinatore della scuola di specializzazione in Emergenza e Urgenza di Perugia, e Ivano Testa, ordinario di Clinica Medica presso l’Università dell’Aquila, che modereranno gli interventi. Saranno in totale quindici le relazioni che si susseguiranno nel corso della giornata, e in occasione delle quali interverranno anche i primari delle principali unità operative di pronto soccorso e medicina d’urgenza delle due regioni. A chiudere i lavori, a fine giornata, saranno invece Fernando Schiraldi, presidente nazionale della Simeu, e Massimo Loria. Si tratterà dal primo di una serie di incontri, che avranno cadenza annuale, e che sarà anticipato giovedì 9 giugno, da un corso di primo soccorso Bls-d che si terrà nella facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Perugia. Destinatari del corso saranno i giovani soci Simeu, che potranno così assistere ad alcune lezioni tenute dagli istruttori dell’Italian Resuscitation Council, gruppo italiano per la rianimazione cardiopolmonare, che opera sul territorio nazionale da ormai 17 anni per la promozione della cultura e dell’organizzazione della rianimazione cardiopolmonare. E nell’ambito della formazione è prevista inoltre l’istituzione di un pool di esperti, selezionati tra i primari di pronto soccorso di Umbria e Marche, che terranno periodicamente dei corsi nei principali ospedali delle due regioni. Tra i presenti al summit di medicina di emergenze ed urgenza ci saranno inoltre le istituzioni, rappresentate da Marco Vinicio Guasticchi e Piero Celani, rispettivamente presidenti della Provincia di Perugia e Ascoli Piceno, il dirigente del presidio ospedaliero di Ascoli Piceno, Diana Sansoni, il direttore della zona territoriale 13 - azienda sanitaria Marche, Fausto Mannucci, il presidente dell’Ordine dei medici di Perugia, Graziano Conti, e il primo cittadino di Todi Antonino Ruggiano. (MT) 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]