perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Perugia - Assisi

Tutti in strada per la diciannovesima edizione della Marcia per la Pace

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Appuntamento all'arco di San Girolamo a Perugia. E lì che si sono ritrovati questa mattina associazioni laiche e religiose, scout, sindacati, gruppi spontanei o organizzati, parrocchie e movimenti politici, istituzioni con sindaci e gonfaloni portati dai vigili urbani, singoli marciatori con zainetto regolamentare, agricoltori e ''amici della bici'', Unione ciechi, animalisti, Anpi e tante altre sigle e identita' portatrici di istanze particolari. E da lì che poco dopo le 9.30 è partita la diciannovesima edizione della Marcia per la Pace che quest'anno festeggia il suo cinquantesimo anno dalla sua prima edizione. Cinquant'anni sono infatti passati da quando il filosofo della non violenza, Aldo Capitini, diede vita alla prima Marcia alla quale presero parte anche altri personaggi di spicco tra cui Norberto Bobbio, Renato Guttuso e Italo Calvino. Cinquant'anni in cui la Marcia si è fatta conoscere a livello nazionale ed internazionale, richiamando in Umbria un popolo sempre più diversificato, sempre più eterogeneo. Ed è a questo popolo che il primo cittadino di Perugia, Wladimiro Boccali, si è rivolto questa mattina, definendolo “la parte migliore di questa Italia lacerata”. Accanto a lui, sul palco, tre donne, venute da Tunisia, Egitto e Afghanistan a portare saluto e sostegno. Boccali ha quindi preso posto alla testa del corteo, accanto a Claudio Ricci, sindaco di Assisi, con cui condivide lo striscione per la candidatura di Assisi e Perugia a capitale europea della cultura 2019. Tra i tanti presenti anche diversi esponenti politici come Rosy Bindi, Nichi Vendola, Angelo Bonelli e Paolo Ferrero. Alla partenza si rivede anche il vecchio e storico pullmino verde che funziona come mezzo di appoggio e che di Marce ne ha fatte tante, il fiammante trattore-mappamondo della Confederazione agricoltori (versione moderna di quello dei fratelli Cervi) e la barca di legno di Amnesty per denunciare i 1.500 morti nel Mediterraneo. Non si conoscono ancora i numeri di questa diciannovesima edizione della Marcia, ma il corteo si ingrossa sempre di più, man mano che tocca i piccoli centri che dal capoluogo conducono a destinazione, alla Rocca di Assisi, dove l'arrivo è previsto per le 15. (MT)

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]