perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
La denuncia

Castori, Romizi, Varasano (Pdl): "Il parco di via Magno Magnini è lasciato al degrado"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

I problemi della sicurezza e del decoro urbano colpiscono ormai tutti i quartieri ed i parchi di Perugia, anche quelli più frequentati.

In via Magno Magnini, vicino alla Coop e non distante dalla fermata di “Madonna Alta” del Minimetrò c’è un parco che è ormai diventato un luogo di ritrovo per spacciatori, rom e consumatori di droga, escludendo di fatto la possibilità per bambini e persone anziane di usufruire degli spazi predisposti: giochi per bambini, panchine inutilizzabili e un campo di bocce ormai in disuso.

Ad una semplice occhiata sembra un luogo ideale proprio a ridosso della strada per trascorrere qualche attimo in relax, ma basta avvicinarsi che la situazione si mostra in tutta la sua drammaticità. Il degrado è tangibile con grandi quantità di bottiglie per terra, un numero incalcolabile di cartacce, spazzatura e quanto altro, senza considerare che le siepi che delimitano il piccolo parco fino alla stazione del minimetrò sono sature di siringhe usate e profilattici, o vengono usate come nascondiglio per le dosi da vendere.

I Coordinatori Comunali PdL di Perugia Carlo Castori ed Andrea Romizi, accompagnati dal Consigliere Comunale Leonardo  Varasano e dal membro del Coordinamento Dario Giannini, hanno visitato il parco su segnalazione di alcuni cittadini. Le alte erbacce sono state tagliate, ma rimane la forte sporcizia e le frequentazioni, in orari notturni e non, di soggetti poco raccomandabili che utilizzano inoltre gli spazi come bagni a cielo aperto.

Le segnalazioni frequenti riportano anche di episodi violenti nella notte con urla e schiamazzi.

“ Negli anni – dicono Castori, Romizi e Varasano- abbiamo assistito ad un radicale peggioramento di tutta l’area in questione: si sono avuti anche recentemente casi di overdose, e la zona, considerata fino a pochi anni fa un quartiere di pregio, ha visto il proliferare il problema della prostituzione in appartamenti e della piccola delinquenza. I bivacchi di rom e spacciatori sono all’ordine del giorno, così come da  segnalazioni dei cittadini esasperati.”

Insomma un degrado molto forte a cui il Comune non sembra aver risposto adeguatamente.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]