perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
L'operazione dei carabinieri del Ros e dei militari del Gico

Maxi operazione tra Umbria Marche e Toscana: in carcere 16 persone

Probabile legame tra l'organizzazione criminale e il clan camorristico dei Casalesi
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Sedici persone sono state arrestate alle prime ore di questa mattina dai carabinieri del Ros e dai militari del Gico della guardia di finanza di Perugia e Firenze, nell'ambito di una maxi operazione condotta nelle città di Perugia, Caserta, Ancona, Firenze, Padova e Pesaro. I reati imputati ai sedici sarebbero quelli di truffa aggravata, riciclaggio, bancarotta fraudolenta, emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, con l'aggravante del metodo mafioso. Sequestrati anche beni mobili ed immobili per un valore totale di 100 milioni di euro. Secondo prime indiscrezioni l'organizzazione criminale, con base nel capoluogo umbro e attiva anche nelle regioni limitrofe, sarebbe anche collegata al clan dei Casalesi. Nello specifico, come riportato da fonti Ansa, a dirigere l'organizzazione sarebbe stato un nucleo campano che, in contatto con il clan casertano di Casal di Principe, avrebbe immesso nei circuiti economici locali , attraverso la creazione di una serie di società inesistenti o costituite all''estero, ingenti capitali rivenienti dalla camorra per l''acquisizione di attività commerciali nel settore alberghiero, della ristorazione e dell''edilizia. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal gip del tribunale di Perugia, su richiesta della locale direzione distrettuale antimafia. (MT, fonti Ansa) 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]