perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Risparmio

In Umbria il risparmio raddoppia sul reddito secondo Unicredit

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Nel 2011 hanno più che raddoppiato il risparmio sul reddito e anche per il 2012 confermano la propria, rinnovata, attitudine al risparmio; hanno mantenuto inalterati i propri livelli di ricchezza e la collocano in portafogli contraddistinti da alti livelli di liquidità. Sono queste le caratteristiche dei risparmiatori umbri

evidenziate dal primo Rapporto dell'Osservatorio del Risparmio promosso da UniCredit e Pioneer Investments.

Lo studio, basandosi sui dati raccolti dal 1995 al 2011 e su indicazioni predittive per il 2012, fotografa la situazione del risparmio delle famiglie dell'Umbria, soffermandosi sulle tematiche complementari dei consumi e della ricchezza finanziaria.

Secondo lo studio -reso noto oggi da Unicredit- i consumi delle famiglie dell'Umbria si confermano per il 2012 in contrazione, segnando un meno 3,6% rispetto al 2011. Il dato, sostanzialmente in linea con la media nazionale (meno 3,5%), si distingue però per la dinamica nella quale si inserisce. Nel 2011 in Umbria si è registrato, infatti un calo del 10,2% rispetto al 2010, mentre a livello nazionale non sono emerse variazioni. Questo mostra una, seppur tenue, inversione di tendenza per quello che riguarda i consumi in Umbria, evidenziando inoltre un trend opposto al dato nazionale. L'analisi dei dati relativi al risparmio in Umbria permette di rilevare per il 2012, nonostante una decrescita attesa dell'8,7%, un livello del risparmio pro-capite che si manterrà su livelli elevati, sopra i 3 mila euro (3.030 ) superiori di ben il 33% in più di quanto si accantona in media in ambito nazionale.

Per quanto concerne la ricchezza (intesa coma somma delle attivià' finanziarie) delle famiglie dell'Umbria si può notare come il valore pro-capite abbia tenuto, tanto da far registrare per il 2012 un aumento dell'1,14% rispetto all'anno precedente, attestandosi a 48.970. 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]