perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Elezioni politiche

Risultati Umbri: The Day After

Centro sinistra si conferma sia alla camera che al senato. Boom di Grillo ma il colpo grosso non riesce, il centro destra tiene ma diviene terza forza
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

di Alessandro Cenusa

Il giorno dopo le elezioni è tempo di bilancio per i partiti. Vince il Centro sinistra per 130.000 voti di scarto. A livello nazionale lo scarto minimo sia alla camera, sia al senato rende problematica e incerta la futura governabilità della nazione. Soprattutto al senato la situazione è particolarmente critica. Di fatto ha vinto il centro sinistra per alcune migliaia di voti ma con un centro destra che si è reso protagonista di una rimonta che resterà negli annali.Vi è poi l’indiscussa affermazione del movimento 5 Stelle che si conferma primo partito alla camera, e diviene di fatto il primo vero “terzo polo” nella storia politica italiana.

A livello regionale però le cose sono andate assai diversamente.

Di fatto l’Umbria si è confermata ancora una volta uno dei più inespugnabili bastioni della sinistra. I risultati parlano chiaro: alla camera la coalizione di centro sinistra è stata votata dal 35,54% dei votanti mentre al senato incassa addirittura il 37,58% delle preferenze. Scendendo nel dettaglio di questi risultati si ha per certo che il Pd si conferma prima forza regionale con il 32,08% alla camera e il 34,44% al senato mentre risulta allineato alla media nazionale il risultato ottenuto da Sel (rispettivamente 3,20% alla camera e 3,14% al senato). A seguire il centro sinistra, il Movimento 5 Stelle che incassa il 27,16% alla camera e il 25,30% al senato e dunque non riesce nell’impresa dei colleghi marchigiani e liguri di essere il partito con più rappresentanti regionali in almeno una delle due camere. Nonostante i Grillini si confermino la seconda forza politica della regione sono stati staccati di ben 8,38 punti percentuali alla camera e del 12,28% al senato.Di fatto, viste le premesse pre-elettorali nella nostra regione, si può parlare di un risultato un po’sotto tono per il Movimento 5 Stelle.

Il centro destra tenta, invece, di contenere i danni ottenendo il 24,27% alla camera  e il 25,24% al senato. Di fatto, seppure il distacco dal centro sinistra sia rimasto nella media delle scorse tornate elettorali, a causa dell’avanzare del Movimento 5 Stelle, si ritrova ad essere la terza forza politica della regione. Il Pdl si è confermato indiscutibilmente primo partito di centro destra con il 19,46% alla camera e 20,32% al senato.

In ogni caso sia la coalizione di centro sinistra che quella di centro destra sono state ridimensionate in favore del Movimento 5 Stelle che si è dimostrato assolutamente “trasversale” sottraendo voti ad entrambi gli schieramenti.

Allineati alle medie nazionali invece i risultati delle altre forze politiche. La Lista Civica di Mario Monti si ferma intorno al 9,06% alla camera al 8,34% al senato mentre Rivoluzione Civile si attesta rispettivamente al 2,53% e 2,04%. Sempre allineato alla media nazionale il disastroso risultato di Fare per Fermare il Declino che in Umbria non raggiunge nemmeno il punto percentuale in nessuno dei due rami del parlamento.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]