perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

Cronaca

Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).
Articoli su fatti avvenuti in città

Incensurati di età compresa fra i 20 e i 25 anni

Milano, 4 arrestati per il pestaggio del 16enne

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Sono stati fermati dai carabinieri di Milano quattro ragazzi, tra i 20 e i 25 anni, con le accuse di rapina aggravata e lesioni, ritenuti responsabili del pestaggio avvenuto nella notte tra sabato e domenica scorsi in viale Monza a Milano ai danni di un 16enne. Alessandro M., del 92, suo fratello Daniele, dell'89, entrambi studenti, Andrea S., del 90, carrozziere, e Antonio M., dell'89.

Quattro gli uomini coinvolti, due sono ancora ricercati dall'arma

Aggredisce carabinieri, nordafricano ferito con arma da fuoco

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Cercano di investire due carabinieri, due uomini ricercati e uno ferito e condotto in ospedale. Questa mattina, nel corso della normale procedura di controllo del territorio in special modo relativa al traffico di droga, nella zona tra Ponte San Giovanni e Torgiano, una pattuglia dei carabinieri aveva cercato di fermare un'auto dove a bordo c'erano quattro uomini.

Lettera del gip Castelli

Procura di Milano, è giallo effrazioni

Immagine articolo - Il sito d'Italia

È giallo al palazzo di giustizia su una nuova effrazione che si sarebbe verificata in un ufficio al settimo piano che ospita i giudici per le indagini preliminari. L'ufficio sarebbe quello del gip Federica Centonze. Il gip Claudio Castelli ha inviato un'email a tutti i colleghi invitandoli a prestare maggiore attenzione, a chiudere sempre la porta a chiave e a modificare le password dei computer dato il momento particolarmente delicato visto che proprio ieri è stata inoltrata al settimo piano la corposa richiesta di giudizio immediato per il premier Silvio Berlusconi.

Merloni: 11 le offerte per rilevare gli stabilimenti

Crisi Antonio Merloni: insoddisfatto il comitato dei lavoratori

Immagine articolo - Il sito d'Italia

L'ex capitano del Milan e della Nazionale

Spionaggio e corruzione, rinviata decisione su Maldini

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Rinviata al 28 marzo la decisione del gup Luigi Varanelli sulla richiesta di rinvio a giudizio per l'ex capitano rossonero Paolo Maldini. È coinvolto con le accuse di corruzione e accesso abusivo in un sistema informativo in un'inchiesta relativa alle presunte mazzette pagate a Luciano Bressi, il funzionario dell'Agenzia delle entrate Milano 1 arrestato nel giugno 2009, per ottenere trattamenti fiscali più favorevoli. Nell'udienza di oggi sono terminate le discussioni dei difensori dei 38 imputati.

Mantova, voleva evitare una multa

Cinese tenta corruzione con 50 euro ai Cc. Arrestato

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Sorpreso senza la cintura di sicurezza, un automobilista cinese di 39 anni residente a Gonzaga (Mantova) ha tentato di corrompere i carabinieri offrendo 40, e poi 50 euro, a ciascuno dei due militari per evitare la contravvenzione e il taglio dei punti sulla patente, ma è stato arrestato. È accaduto ieri sera a Fossoli di Carpi, sulla strada provinciale 413 Romana nord.

Nel processo a Firenze

Il pentito Romeo:"Stragi '93 fatte per Berlusconi. Me lo disse Spatuzza"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

"Io prima avevo sempre saputo da Francesco Giuliano di un politico, ma non sapevo chi era. Poi un giorno eravamo io, Francesco Giuliano e Gaspare Spatuzza. Giuliano commentava gli attentati e chiese a Spatuzza 'Perchè li abbiamo fatti, per chi, per Andreotti o Berlusconi?' e Spatuzza rispose: 'Per Berlusconi". Lo ha detto il pentito Pietro Romeo stamani a Firenze mentre depone come teste al processo contro il boss Francesco Tagliavia per le stragi del '93. "Giuliano da tempo mi diceva che c'era un politico" e che le stragi erano fatte «per far alleggerire il carcere duro, il 41 bis".

Montespertoli scattati la perquisizione dopo il controllo di un'auto

In manette benzinaio 23enne

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Scattano le manette per un giovane benzinaio di 23 anni. A Montesportoli nel distributore di carburante dove lavorava, forniva agli automobisti sostanze stupefacenti. Nel pomeriggio di ieri è stata controllata da una pattuglia di carabinieri un auto che aveva appena fatto rifornimento (in tutti i sensi) dal benzinaio. A bordo gli agenti hanno trovato la droga e una volta accertatane la provenienza, sono scattati i controlli nella casa del giovane spacciatore dove sono stati rinvenuti 100 grammi di mariuana e 5 di hascish. Il ventitrenne è stato condotto nel carcere di Sollicciano.

Perugia, tornano i biglietti del bus a 1 euro

Immagine articolo - Il sito d'Italia

A Perugia sara' presto possibile prendere di nuovo l'autobus o il minimetro' spendendo un euro. Lo ha stabilito l'accordo raggiunto dai sindacati, Cgil, Cisl e Uil di Perugia e dal Comune, rappresentato dall'assessore Ciccone. Lo riferisce una nota della Cgil. L'amministrazione predisporra' un nuovo biglietto, valido per la corsa unica, che avra' appunto il prezzo di un euro. Mentre l'attuale biglietto pluricorsa della durata di 70 minuti restera' a 1 euro e 50.

Amianto: a Modena la maglia nera in regione

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Con 129 immobili da sanare, la provincia di Modena si aggiudica il triste primato della ‘più ricca’ di amianto dell’Emilia-Romagna. La segue a ruota Reggio-Emilia (107), e poi Bologna (97), Ferrara (89), Parma (82), Forlì-Cesena (76), Piacenza (73), Ravenna (63) e Rimini (33). E’ quanto emerge dal censimento commissionato dalla Regione che individua gli immobili pubblici, o a destinazione pubblica, contenenti amianto e ancora da bonificare (l’elenco è aggiornato al 23 dicembre 2010).

Pranzo fra rappresentanti dei giovani e l'assessore

13 alle 13, l'assessore Giachi:"Sono molto contenta"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

E’ stato un vero successo l’esordio di “In 13 alle 13”, l’iniziativa che oggi ha visto l’assessore alle Politiche giovanili Cristina Giachi a pranzo insieme con 13 studenti universitari, sotto il gazebo del Palazzo Giovane in vicolo S.M.Maggiore. Una iniziativa che si ripeterà una volta al mese e che è organizzata dal Comune insieme ad UniCittà e Rufi, la Rete Universitaria Fiorentina che raggruppa per l’appunto 13 associazioni.

Un'indagine per valutare le capacità lavorative

Intervista a 145 detenuti di Sollicciano

Immagine articolo - Il sito d'Italia

La condizione dei detenuti in carcere è talvolta resa ancor più critica dalla totale assenza di speranza per il futuro; ecco perchè diventa importante provvedere alla loro riabilitazione già durante il periodo della loro detenzione, così da favorire un pieno reinserimento nel tessuto sociale e civile, una volta scontata la pena. Questa vuole essere la finalità dell'indagine condotta grazie all'Assessorato delle Politiche Sociali della Provincia: si tratta di un questionario sottoposto a un campione di 200 detenuti nel carcere di Sollicciano con condanna definitiva.

E' lo stesso giudice che ha giudicato Tartaglia

Caso Ruby, l'ufficio del gip presidiato dai carabinieri

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Da questa mattina la porta dell' ufficio del Gip Cristina Di Censo, il giudice che dovrà decidere sulla richiesta di giudizio immediato avanzata dalla procura di Milano per Silvio Berlusconi, è presidiata dai carabinieri. Da quanto si è saputo il 'servizio d'ordinè è stato predisposto dalla presidenza dell'ufficio Gip per tenere lontani i giornalisti e i curiosi e lasciare lavorare in piena tranquillità il Gip che dovrebbe decidere in cinque giorni, anche se il termine non è perentorio.

Sentenza della Cassazione

Cani abbaiano di notte, carcere per 4 'padroni'

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Confermata dalla Cassazione la linea durissima nei confronti dei proprietari di cani - in quattro sono stati condannati a due mesi di carcere ciascuno, senza concessione delle attenuanti generiche e della condizionale - che non impediscono ai loro 'quattrozampè di abbaiare di notte svegliando l'intero vicinato. Bocciata, dalla Suprema Corte, la linea difensiva dei padroni dei dieci 'amici dell'uomò in questione che sostenevano che gli inquirenti andassero a svolgere delle indagini per capire quale cane abbaiava per primo spingendo gli altri ad emularlo.

Bologna

Fa scattare allarme bomba per vendicarsi con le Poste

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Per vendicarsi con le Poste, che le avevano negato un prestito, ha fatto una telefonata minatoria annunciando l'esplosione di una bomba nell'ufficio di Budrio, nel Bolognese. A quasi un anno di distanza da quel falso allarme, i carabinieri hanno denunciato una operaia di 60 anni, F.F., residente a Prunaro di Budrio e finora incensurata. Sarebbe stata lei, la mattina del 30 marzo 2010, a fare la chiamata anonima che costrinse le forze dell'ordine a evacuare le Poste di via D'Ormea e tutte le abitazioni del palazzo, e a transennare la strada davanti all'ufficio.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]