perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

Cronaca

Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).
Articoli su fatti avvenuti in città

Operazione della Rayon della Guardia di Finanza

Il Sindaco ringrazia le "fiamme gialle"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Dopo il successo della operazione "Rayon", che ha permesso alla Guardia di Finanza provinciale di colpire duramente l'importazione di tessuto illegale dalla Cina, il sindaco Roberto Cenni ha inviato una lettera di ringraziamento al Colonnello Gino Reolon, Comandante del dipartimento di Prato delle "fiamme gialle".

Benvenuti al Sud

Pace fatta fra Poste Italiane e comune del film con Bisio

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Torna il sereno tra Poste Italiane e Castellabate, la cittadina cilentana location dell'ufficio postale più famoso d'Italia, dopo il successo di «Benvenuti al sud», il film con Claudio Bisio che racconta le vicissitudini di un piccolo ufficio postale nel profondo Sud. La storia d'amore, celebrata anche da un annullo filatelico qualche mese fa, sembrava definitivamente naufragata dopo la lettera firmata dal sindaco di Castellabate nella quale si denunciavano i disservizi di Poste Italiane nella consegna della corrispondenza.

Non c'è pace per i Bongiorno

300 mila euro per riavere la salma di Mike. Ma la famiglia smentisce

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Nuovi retroscena sul presunto riscatto richiesto dai sequestratori per la salma di Mike Bongiorno trafugata dal cimitero di Dagnente di Aronea. I dettagli sono riportate dal settimanale 'Oggi' in edicola. Trecentomila euro: era questa la somma richiesta dai rapitori al figlio Niccolò, ma l'accordo è saltato all'ultimo momento. Ma la famiglia del presentatore - interpellata attraverso la portavoce - smentisce ogni richiesta di riscatto.

Donna uccisa a Orvieto, fermato il figlio

Immagine articolo - Il sito d'Italia

E' stato sottoposto a fermo con l'accusa di omicidio Antar Lombardo, 38 anni, figlio della signora di 68 anni, Anna Maria Valobra, trovata morta stamani nell'appartamento di lui, in via Paglia, a Orvieto Scalo.

Saldi, il grido d'allarme del commercio

I saldi invernali stanno per terminare e già  dal mondo del commercio arriva il grido d'allarme. Si sarebbe registrato, infatti, il - 6% di vendite rispetto all'anno scorso. Il settore più colpito è quello dell'abbigliamento femminile con picchi negativi del - 7%, minore flessione in quello bimbo e degli articoli sportivi mentre risulta sostanzialmente in pareggio quello maschile.

Roma

Stordiva vittime facendole ubriacare, arrestato trans

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Un transessuale colombiano di 34 anni, in Italia senza fissa dimora e con più di 10 'alias' forniti alle forze dell'ordine, è stato arrestato per rapina dagli agenti del Commissariato Viminale, diretto da Carmine Belfiore. Nei pressi della stazione Termini, il colombiano, con modi gentili e accattivanti, ha convinto a 'degustare' del vino insieme a lui due uomini, romani, trentenni e pregiudicati. Li ha poi invitati a seguirlo in palazzo, poco distante.

Raccapricciante vicenda a Scandicci

L'ex ragazzo la sequestra, la violenta e la picchia

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Agghiacciante storia a Scandicci. Ieri verso le 23.00 sono intervenuti i carabinieri del Radiomobile della stessa città per arrestare F. A. C di 34 anni. L'uomo, pluripregiudicato di origine palermitana, aveva con una scusa chiamato l'ex fidanzata. Fatta salire in auto, poi condotta in un luogo appartato, era stata costretta a rapporti sessuali sotto minaccia di morte e picchiata ripetutamente all'interno dell'abitacolo. La donna, fiorentina di 37 anni, ha subito questo trattamento fino a sera, quando ha poi approfittato di una distrazione dell'uomo che era sceso dalla vettura.

Multe: da lunedì 28 i ricorsi direttamente nelle sedi circoscrizionali dei civich

Un passo verso lo snellimento delle procedure burocratiche. Da lunedì 28 sarà possibile presentare direttamente nelle dieci sedi circoscrizionali della Polizia Municipale eventuali ricorsi per le violazioni al Codice della strada così come ai regolamenti comunali, in questo modo si potrà evitare l’invio della documentazione per raccomandata o doverla portare al Comando di via Bologna 74. Gli uffici saranno aperti al pubblico il lunedi',martedi',mercoledi' e sabato dalle 9 alle 13 e giovedi' e venerdi' 9 alle 16.

Incidente in via Nazionale

A bordo di uno scooter rubato, ubriaco si scontra con un taxi

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Durante la notte, poco dopo le 2.00, un tunisino a bordo di uno scooter rubato è andato a scontrarsi con un un taxi. L'incidente si è verificato in via Nazionale angolo via Guelfa. Il tassista ha avuto la peggio con 15 giorni di prognosi. Dopo lo scontro il ventenne nordafricano è scappato a piedi, abbandonando lo scooter. Rifugiatosi nel giardino della Fortezza da Basso è stato raggiunto dagli agenti delle volanti. Il giovane era ferito ad una mano ed in preda agli effetti dell'alcol. Infatti è risultato positivo al test alcolemico (con valori oscillanti tra 1,72-1,74).

Auguri!

Maria Simonetti compie 100 anni

Immagine articolo - Il sito di Prato

100 anni, il traguardo che tutti speriamo di raggiungere. La nostra città ha una nuova centenaria: è la signora Maria Simonetti, che circondata dall’effetto di parenti ed amici ha spento le classiche "100 candeline". Le sono giunti anche il saluto e le felicitazioni da parte della città e del sindaco Cenni attraverso la visita presso la sua dimora da parte del consigliere comunale Paola Castellani, che le ha consegnato il tradizionale “Gigliato d’argento”, e la pergamena del Comune di Prato in ricordo di questa splendida giornata di festa.

Operazione dei Carabinieri

Interrotto summit 'Ndrangheta, arrestati 3 latitanti

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Usavano alcuni cani per dare l'allarme in caso di arrivo delle forze dell'ordine ed avere così il tempo di fuggire i tre latitanti affiliati alla cosca Bellocco della 'ndrangheta arrestati dai carabinieri a Candidoni mentre stavano tenendo un vertice operativo nella casa di campagna in cui si nascondevano. I latitanti arrestati sono Vincenzo Ascone, di 31 anni, di Gioia Tauro, e Pasquale e Rocco Furuli, di 35 e 24 anni, entrambi di Rosarno.

Racket

Usura: tasso annuo al 240%, tre arresti a Reggio Calabria

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Triste storia di usura con un lieto fine.  Aveva ricevuto un prestito di 8.000 euro, ma alla fine è stato costretto a restituirne 28 mila in un paio d'anni, ad un tasso annuo di interessi del 240%. È quanto accaduto ad un imprenditore di Reggio Calabria che alla fine, esasperato per le continue richieste, ha denunciato i suoi usurai che sono stati arrestati stamani dai carabinieri. I tre, Pasquale Lucisano, di 65 anni, Michele Nucera (43), e Antonio Serra (81), sono accusati anche di estorsione.

Svolta

Scomparse a Torre del Lago, svolta nelle indagini: 2 arresti

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Colpo di scena dopo mesi di indagini da parte dei carabinieri di Viareggio in seguito alla scomparsa di Velia Claudia Romanini, 59 anni, e della madre Maddalena Semeraro, 80 anni, avvenuta circa sei mesi fa a Torre del Lago. Stamane i militari hanno arrestato Massimo Remorini, l'uomo che seguiva gli interessi delle donne, e Maria Casentini, la badante delle donne, inoltre sono stati indagati anche Francesco Tureddi, amico di Remorini, e l'avvocato Giunio Massa.

Immigrazione

Lampedusa, lite scatena sassaiola contro i carabinieri.

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Violenta sassaiola, questa mattina, da parte di un gruppo di immigrati tunisini ospiti del centro di accoglienza di Lampedusa contro i carabinieri. Secondo fonti locali, in mattinata è scoppiata una lite tra due gruppi di migranti di paesi diversi, ospiti della struttura di accoglienza. Con l'intervento dei carabinieri, che stazionano giorno e notte davanti agli ingressi, la situazione è degenerata e alcuni tunisini hanno iniziato a tirare sassi contro le forze dell'ordine.

Fermato in Via Baracca

Prepara lo spinello non si accorge della polizia

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Ieri pomeriggio è stato fermato un fiorentino di 19 anni in via Baracca. Il giovane si aggirava all'interno del distributore Agip scrutando all'interno delle vetture e guardondosi attorno. Un atteggiamento che ha destato i sospetti delle volanti. A quel punto è iniziato l'appostamento. Il giovane si è incontrato con un coetaneo e ha tirato fuori una cartina. Sono immediatamente intervenuti gli agenti che hanno trovano addosso al ragazzo 11 involucri di sostanza stupefacente. Scattata la perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti in totale 79 grammi di hashish.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]