perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

Cronaca

Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).
Articoli su fatti avvenuti in città

Religione

Il testamento di Shahbaz Bhatti nelle chiese fiorentine

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Un martirio da non dimenticare.

Cassino

Morto per sassi da cavalcavia. L'accusa chiede l'ergastolo

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Condannare all'ergastolo due persone, assolte al termine del processo di primo grado dalla Corte d'assise di Cassino il 21 maggio 2009, per aver lanciato da un cavalcavia dell'autostrada il sasso che nell'agosto 2006 provocò la morte di una persona e il ferimento di altre tre. Questo quanto chiesto dal pg Elio Costa alla I Corte d'Assise d'Appello per l'accusa di omicidio volontario premeditato.

Arrestato alle Cascine

Potrebbe trattarsi del rapinatore seriale

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Arrestato dalla polizia un rapinatore tossicodipendente con numerosi precedenti. Aveva compiuto poco prima delle 20.00 un colpo nella farmacia di Piazza dell'Isolotto, A. D. B. 33enne fiorentino. Si è presentato a volto coperto con in mano un taglierino, dopo aver intimato alla dottoressa di consegnargli l'incasso, non contento ha sradicato la cassa e se l'è portata in spalla. Dal retro la proprietaria sente il frastuono, esce in strada, cerca di dialogore con l'uomo che per tutta risposta la minaccia di morte.

Foligno

Avvistato coccodrillo

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Un coccodrillo di 60 centimetri a Foligno. L’animale, un piccolo esemplare di coccodrillo, è stato visto lunedì intorno alle 16.30 lungo le sponde del canale dei Molini, nel tratto in cui il canale costeggia gli Orti Orfini. Ad osservarlo stupita una donna che stava dando da mangiare ai gatti: dal suo racconto ha visto il coccodrillo attaccare una papera, probabilmente per mangiarla. La signora ha immediatamente chiamato aiuto. Quando sono arrivati gli uomini della polizia veterinaria, però, l’animale era sparito, forse nascosto sotto i ponticelli del canale.

Arrestato a Prato

Aveva in casa 19 kg di droga

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Maxi sequestro di un enorme quantitativo di stupefacenti da parte dei finanzieri del Gruppo di Firenze coordinati dal capitano Gabriel Romitelli. Il blitz è scattato a Prato nell'abitazione di un 29enne albanese, che già nel 2004 era stato arrestato dai carabinieri di Lucca, perché trovato in possesso di 3 chili di coca. Questa volta l'albanese si è superato, aveva in casa, chiusi in vari cassetti, 10 kg di cocaina e 8,5 kg di marijuana. Riforniva gran parte delle piazze fiorentine. Proprio da Firenze è partita l'operazione dei militari.

agricoltura

E' crisi nera della suinicoltura

Immagine articolo - Il sito d'Italia

La Confagricoltura umbra lancia l'allarme della crisi riguardante la suinicoltura umbra. Secondo l'ente la situazione è gravissimi ed è pronta a investire tutto il settore zootecnico umbro. Ma il peggio deve ancora arrivare, la stessa Confagricoltura sostiene che tale situazione è destinata a peggiorare nei prossimi mesi con un inevitabile ripercussione su tutta la filiera (allevamenti, mangimifici, salumifici, trasporto, rete vendita, veterinari, ecc.) dove operano circa 300 aziende e oltre 2mila addetti con l'indotto.

Sanità Toscana

Un anno di attesa per un intervento cardiochirurgico

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Per un intervento di cardiochirurgia a Careggi bisogna aspettare un anno. A raccogliere l'allarme è il Vicepresidente della Commissione regionale IV (Sanità) Stefano Mugnai, consigliere regionale del Pdl, che proprio questa mattina sull’argomento ha depositato un’interrogazione per ottenere dalla giunta, nero su bianco, i dati sulla situazione delle cardiochirurgie a Firenze e in Toscana oggi e in prospettiva. Questa la premessa: "Quasi un anno di attesa per accedere alla cardiochirurgia è davvero troppo. Così si vanifica l’utilità degli interventi chirurgici.

Scuola: un check-up per tutte le strutture del territorio

Immagine articolo - Il sito d'Italia

L'accordo raggiunto tra Ance (Associazione Nazionale Costruttori Edili affiliata a Confindustria) e gli enti locali del territorio modenese ha dato il via al progetto di monitoraggio dell'edilizia scolastica. L'indagine a cura dei costruttori servirà a fornire a Comune e Provincia tutti i dati necessari per poter stilare un piano di intervento dettagliato per la messa a norma e in sicurezza delle scuole.

Italia-Serbia

3 anni e 3 mesi a Ivan. Seminò il panico a Genova.

Immagine articolo - Il sito d'Italia

È stato condannato a tre anni e tre mesi Ivan Bogdanov, uno dei quattro ultrà serbi processati oggi con rito abbreviato per gli scontri allo stadio Ferraris di Genova che provocaraono la sospensione della partita Italia-Serbia del 12 ottobre scorso. Il gup Annalisa Giacalone ha condannato gli altri ultrà Daniel Janjic a due anni e otto mesi, Nicola Klicovic a tre anni e Srdan Jovetic a due anni e sei mesi. Per il momento non sono state fatte istanze per la rimessione in libertà. A tutti sono state concesse le attenuanti generiche.

Enologia

Vini passiti: eccellenza al femminile anche in Umbria

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Il presidente della seconda commissione consiliare, Gianfranco Chiacchieroni, ha incontrato stamani a Palazzo Cesaroni l'imprenditrice Maria Rosa Bartoloni, titolare dell'omonima cantina di Giano dell'Umbria che ha ricevuto, nello scorso fine settimana a Bologna, un importante riconoscimento (5 corone) nell'ambito della quarta Rassegna Internazionale di Vini Passiti, organizzata dall'Accademia della Muffa Nobile.

Brembate

Yara, la Procura contro Daniela Santanchè:"Avrebbe fatto meglio a tacere"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

La Procura della Repubblica di Bergamo non ci sta alle affermazioni di Daniela Santanchè, sottosegretario all'Attuazione del Programma, che ieri aveva affermato al Giornale che "Dopo la vicenda della piccola Yara i magistrati dovrebbero dimettersi" perchè "se avessero impiegato per le ricerche le stesse risorse e tecnologie che hanno speso per indagare sulle ragazze dell'Olgettina forse Yara sarebbe ancora viva", e rompe il silenzio che ha caratterizzato questi tre mesi d'indagine sull'omicidio di Yara Gambirasio.

Padova

Fermato per sorpasso, mostra patente secessionista. Denunciato

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Supera un'auto in modo non regolamentare e quando i Carabinieri di Campodarsego gli contestano la multa esibisce una carta di circolazione veneta anzichè italiana, con tanto di timbri dell'Onu, ottenuta nella sua qualità di presidente dello «Stato di Padova della Repubblica veneta». Per tutta risposta i militari, come riportano i giornali locali, portano Gabriele De Pieri, 43 anni, in caserma, per contestargli una serie di verbali di multa, oltre a una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale.

Lotta al lavoro nero

Altri sequestri contro due ditte cinesi

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Continua senza sosta l'opera della squadra interforze coordinata dal Questore Filippo Cerulo, che anche ieri 7 marzo ha fatto irruzione in due ditte cinesi trovando moltissime irregolarità dal punto di vista igienico-sanitario, fiscale, delle norme sul lavoro e sull'immigrazione, procedendo a denunce e sequestri.

Crisi aziendali

La Presidente Marini ha incontrato i lavoratori della Mazzoni

Immagine articolo - Il sito d'Italia

La presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, ha ricevuto ieri mattina a palazzo Donini a Perugia una delegazione dei lavoratori dell'azienda "Mazzoni", che la Telecom avrebbe recentemente escluso da una gara per l'affidamento dell'appalto di gestione e manutenzione delle linee nelle province di Perugia e Terni. Tale scelta metterebbe a rischio il posto di lavoro di decine di operai.

Violenze di famiglia

Picchia la convivente, un arresto a Perugia

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Ancora un caso di violenza all’interno della famiglia. Maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi sono le accuse contestate a un umbro di 35 anni, arrestato dalla polizia di Perugia dopo una chiamata al 113 che segnalava una violenta lite in famiglia. Gli agenti della squadra volante, giunti sul posto, hanno trovato la convivente dell'uomo, in lacrime, con varie ecchimosi al volto e i suoi due figli minori nella stessa stanza. Il convivente, che anche alla presenza dei poliziotti continuava nel suo atteggiamento violento, e' stato condotto in questura per accertamenti e quindi arrestato.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]