perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X

Archivio CRONACA di aprile 2011

Agricoltura

Coldiretti: "Bene l'accordo con Philip Morris per il tabacco italiano, ma salviamo anche i 60mila posti di lavoro della filiera"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

"L’importante e positiva intesa raggiunta con la Philip Morris per l’acquisto di tabacco italiano deve essere accompagnata da una analoga assunzione di responsabilità delle altre industrie manifatturiere per salvare i 60mila posti di lavoro della filiera tabacchicola".

Nuovi media

Nasce "Radiophonica Perugia live", network sul capoluogo realizzato da Comune e Adisu

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Un nuovo canale radiofonico di informazione sul Comune, sui servizi erogati e sugli eventi della città, con una produzione musicale realizzata da band emergenti e gruppi musicali del territorio: è Radiophonica Perugia Live, il progetto illustrato oggi, in una conferenza stampa a Palazzo dei Priori dal sindaco Wladimiro Boccali, l’assessore Monia Ferranti con delega alla comu

L'incontro

Giannantonio Spotorno: “Il non voto è l’unica via d’uscita”

Immagine articolo - Il sito d'Italia

“Nel nostro Paese gli esordi del terzo millennio si affermano come il momento più basso e volgare della storia della politica”. A dichiararlo è stato il politologo Giannantonio Spotorno nell’ambito dell’incontro dal titolo “Un popolo unito non può essere sopraffatto”, che si è svolto sabato al centro Mater Gratiae di Montemorcino a Perugia.

Monito Cgil

Disoccupazione umbra, nel mese di marzo si è registrato un aumento dell'1,3%

Immagine articolo - Il sito d'Italia

“L’Umbria subisce pesantemente la crisi che c’è a livello nazionale e si colloca al secondo posto, dopo la Calabria, per l’aumento del numero dei cassintegrati”. È quanto dichiarato da Mario Bravi, segretario generale della Cgil Umbria, rispetto ai dati pubblicati dall’Osservatorio nazionale del sindacato.

Le iniziative sociali della cooperativa Nuova Dimensione

Per i bimbi di Marsciano da oggi c'è La Casa di Pollicino

Immagine articolo - Il sito d'Italia

E’ stata inaugurata sabato 16 aprile, a Marsciano, La Casa di Pollicino, Casa di Accoglienza per nuclei genitore/bambino.

Rapina in tabaccheria

Arrestato l’uomo ritenuto responsabile di una rapina ad una tabaccheria di Foligno

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Un uomo di quarant’anni è stato tratto in arresto dalla polizia perché considerato autore di un rapina, compiuta ieri sera, in una tabaccheria di Foligno.

Caso Thyssenkrupp

Le reazioni dei vertici Thyssen in Italia e di Confindustria alla sentenza di condanna per omicidio volontario

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Dopo la dura condanna comminata dalla Corte d’Assise di Torino all’amministratore delegato della Thyssenkrupp, Herald Espenhahn, e ad altri dirigenti della multinazionale tedesca, altrettanto dura è stata la reazione dei vertici aziendali.

Crisi Antonio Merloni

La Uilm chiede chiarezza sulle proposte d'acquisto per la A. Merloni

Immagine articolo - Il sito d'Italia

La vicenda della Antonio Merloni prosegue nel solito clima di confusione e incertezza. A seguito delle voci incontrollate che si rincorrono da giorni sull'esito della presentazione delle offerte per l'acquisto della società e sulle cauzioni versate, che vedrebbero "favorita" la proposta iraniana, interviene la UILM-UIL per chiedere al Ministero per lo sviluppo economico di fare subito chiarezza sulla vicenda.

Tragedie del lavoro

Thyssen: 16 anni e 6 mesi di carcere all'Amministratore

Immagine articolo - Il sito d'Italia

La Corte d'Assise di Torino ha avuto la mano pesante: omicidio volontario per la morte dei sette operai morti nell'incendio alla Thyssenkrupp del 6 dicembre 2007. Per Herald Espenhahn, Amministratore Delegato della multinazionale tedesca dell'acciaio presente anche a Terni, la condanna è a sedici anni e sei mesi di carcere. Per la giustizia italiana ha accettato consapevolmente il rischio di provocare un grave incidente rinviando gli interventi di manutenzione necessari a mettere in sicurezza la famosa linea 5, quella dove poi morirono bruciati i sette operai.

Allarme a Bastia Umbra

Scoppia cisterna di gasolio a Bastia, evacuata l'intera area

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Allarme a Bastia Umbra. L’incendio di una cisterna di gasolio in pieno centro ha determinato l’immediata evacuazione di tutta l’area. Allarme soprattutto per il possibile scoppio bombole di acetilene ma il rapidissimo intervento dei vigili del fuoco ha messo in sicurezza la zona. Da quanto si viene a sapere dai primi dispacci una ditta stava eseguendo dei lavori nell'androne di un palazzo in pieno centro di Bastia Umbra. Probabilmente una scintilla ha causato uno scoppio e da lì si è scatenato all'istante un incendio che ha interessato il gasolio.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]