perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Omicidio Meredith Kercher

In edicola con “Oggi” il caso dell’intervista rilasciata dal procuratore Mignini a Bob Graham

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Un’intervista concessa dal sostituto procuratore di Perugia, Giuliano Mignini, al giornalista inglese Bob Graham. Un’intervista nella quale Mignini avrebbe affermato “che nella stanza del delitto non sono state trovate tracce biologiche della presunta assassina Amanda Knox”, ma che “in linea teorica Amanda potrebbe aver istigato il delitto anche stando in un''altra stanza”, e ancora che “la polizia scientifica non ha trovato le tracce perchè non ha esaminato tutto” dal momento che “mancava il tempo per fare una perizia scientifica a tutto campo”. Ebbene quest’intervista sarebbe stata consegnata da Luca Maori, legale di Raffaele Sollecito, al procuratore generale Giancarlo Costagliola che insieme allo stesso magistrato e a Manuela Comodi rappresenta l’accusa nel processo d’appello ad Amanda e Raffaele, accusati dell’omicidio di Meredith Kercher. A sostenerlo, secondo quanto riportato dall’Ansa, sarebbe il settimanale “Oggi”, in edicola domani con un articolo del quale sono state rese note queste prime anticipazioni. Secondo il settimanale della Rcs si tratterebbe di un “un virgolettato cruciale che contrasta con la sostanza della sua requisitoria, in cui sosteneva che Amanda avesse avuto un ruolo doppiamente attivo: sarebbe stata la mente dell''orgia poi sfociata nel delitto e il braccio che ha tenuto ferma Meredith mentre Rudy e Raffaele la sgozzavano”. Il sostituto procuratore Giuliano Mignini da parte sua ha replicato alla notizia sostenendo di “non aver rilasciato interviste”. Per Mignini si è trattato di un “colloquio informale”, aggiungendo poi che “se qualcuno ha registrato e poi estrapolato mie affermazioni si assumerà le sue responsabilità”. Intanto il prossimo 18 giugno riprenderà il processo d’appello ai due ex fidanzatini che si sono sempre dichiarati innocenti, ma che sono stati condannati in primo grado a 25 (Amanda) e a 16 anni (Raffaele). In quell’occasione a deporre sarà Mario Alessi, l’uomo che nel 2006 uccise il piccolo Tommy Onofri, e ora detenuto a Viterbo, nello stesso carcere in cui si trova Rudy Guede. (MT)

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazioneperugia@ilsitodiperugia.it