perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Fede e testimonianza

Incontro con Antonio Socci a S. Lucia di Perugia

Il giornalista parla di "Lettera a mia figlia"
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Domani, venerdì 12 aprile, ore 21:00, presso la Chiesa parrocchiale “Maria Regina della pace” di S. Lucia di Perugia, Antonio Socci - Direttore della Scuola di Giornalismo radio televisivo di Ponte Felcino (Perugia) - parlerà a ragazzi e famiglie del suo ultimo libro “Lettera a mia figlia. Diario di un padre nella tempesta”, in cui narra in modo toccante il seguito del primo libro “Caterina”, sempre dedicato alla figlia. In entrambi i libri, l'autore spalanca le porte del suo cuore ai lettori e li fa partecipi del suo vissuto di padre. Una vita, quella del noto giornalista, travolta da un'esperienza dolorosissima, quella dell'improvviso arresto cardiaco che ha ridotto la figlia Caterina in coma per lungo tempo, fino all'altrettanto improvviso e miracoloso risveglio, che vede ora la ragazza impegnata in una continua lotta col suo corpo, in una tenace sfida quotidiana al dolore. Accanto a lei, la sua famiglia, il padre e un popolo in preghiera ad affrontare con coraggio questa profonda sofferenza.

Eppure, è proprio questo profondo dolore a svelare il senso più profondo dell'esistenza e a risvegliare negli animi una fede più forte della morte.

«Il mare nasconde continenti inesplorati sotto l’azzurro, a volte un abisso spaventoso, ma pure per questo ci attrae» scrive il giornalista. «Quegli abissi sono anche un’immensa ricchezza disposta dalla Provvidenza per il sostentamento di tante creature. Quello che non sapevo è quale "legno", quale barca sia capace di attraversare l’oceano della vita. Lo sto cominciando a capire...».

Ulteriori informazioni sul sito www.chiesasantalucia.net

 

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazioneperugia@ilsitodiperugia.it