perugia
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

Articoli

Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

PRATO, SANGUE NELLA CHINATOWN

Immagine articolo - italia domani

Una donna cinese è stata uccisa a coltellate a Prato in un appartamento della zona densamente abitata da orientali. La vittima avrebbe 30-35 anni ed è stata raggiunta da numerosi colpi di un'arma da taglio trovata vicino al cadavere.

FEDERALISMO, CHITI (PD): "NESSUN DIKTAT DA BOSSI AL PARLAMENTO"

Botta e risposta Pd - Lega sull'approvazione della riforma federale. Al 'timing' di Bossi, replica il vice presidente del Senato Vannino Chiti: "Bossi mette certamente sull'attenti la Lega. E' più che probabile, a giudicare dai suoi diktat, che possa mettere sull'attenti Berlusconi e il governo. Per fortuna dell'Italia non può farlo con il Parlamento". "I tempi di discussione e di approvazione di un provvedimento - aggiunge Chiti - sono fissati in piena autonomia dalle commissioni parlamentari.

BOMBARDA L'EX CON 2000 TELEFONATE IN QUATTRO MESI: ARRESTATA PER STALKING

Immagine articolo - italia domani

Una storia finita male, una ex che non si rassegna e sceglie il telefono per sfogare la sua rabbia contro la decisione dell' amato di chiudere la relazione nel febbraio dello scorso anno. Da allora è scattata la 'persecuzione' della donna, una 25 anni di Talla (Arezzo), con 2.000 telefonate in quattro mesi fatte dove lui lavora, al punto da costringerlo a cercarsi un'altra occupazione. Ma anche dopo il trasferimento in un bar di Incisa, la donna ha continuato ad accanirsi contro di lui coinvolgendo nelle intimidazioni anche i titolari dell'attività commerciale.

FIAT, IL 13 E 14 GENNAIO REFERNDUM SU MIRAFIORI

Immagine articolo - italia domani

Il destino di Mirafiori si conoscerà il 13 e 14 gennaio. E' questa la data decisa per il referndum sull'accordo che segna una svolta nella politica aziendale italiana. L'ufficializzazione si è avuta ieri pomeriggio nel corso di una conferenza stampa alla sede della Uil di Torino, presenti tutti i sindacati firmatari: Uilm, Fim, Fismic e Ugl. Nei giorni scorsi, l'ad di Fiat Marchionne ha minacciato di far saltare il tavolo nel caso si registri una maggioranza di voti nagativi.

GOVERNO, BOSSI: DECISIVA SETTIMANA DAL 17 AL 23 GENNAIO

Immagine articolo - italia domani

La settimana dal 17 al 23 gennaio sarà decisiva per le sorti del governo. Ne è convinto il leader della Lega Umberto Bossi, all'indomani della cena degli 'ossi' a Calalzo di Cadore. "E' oggettivo - ha spiegato - se si vuole andare al voto bisogna fare le cose in quel periodo lì". "Poi - ha continuato - c'e' il problema che il federalismo deve passare e che l'ultimo decreto attuativo va in commissione bicamerale: quindi, se non passa quella roba lì, non possiamo portare il federalismo in Consiglio dei ministri".

NOIA E LITI COL VICINO, ALBANESE CHIAMA IL 112 E CHIEDE DI TORNARE IN CARCERE

Immagine articolo - italia domani

La noia e i frequenti litigi con un vicino a causa dei rumori. Per questi motivi un albanese di 34 anni, agli arresti domiciliari in un'abitazione nella zona di Campo di Marte ha chiamato la scorsa notte il 112, 'implorando' i carabinieri di poter tornare a scontare la sua pena in carcere. Ai militari l'uomo ha spiegato di non voler più restare in quell'alloggio: in carcere, ha provato a spiegare, avrebbe avuto molte più cose da fare e non avrebbe più discusso con il dirimpettaio. I militari non hanno potuto dare seguito alla richiesta dell'uomo.

INSEGUE IN FERRARI LA EX SUI LUNGARNI, PRESUNTO STALKER A PROCESSO

Immagine articolo - italia domani

Non si era rassegnato alla decisione della ex di chiudere il rapporto durato un anno e mezzo e per questo un impiegato fiorentino di 35 anni è imputato in un processo per stalking come presunto persecutore. All'uomo vengono contestati tra l'altro 3.000 'contatti' indesiderati con la vittima fatti di telefonate, sms, messaggi nella segreteria telefonica della linea di casa e del cellulare, messaggi di posta elettronica. Ma anche singolari pedinamenti a bordo di un'auto non proprio anonima: una Ferrari Modena 360.

APPOGGIO BIPARTISAN AGLI INTERINALI DELL'INPS

Immagine articolo - italia domani

Tutti gli esponenti della Commissione Lavoro in Palazzo Vecchio hanno appoggiato i lavoratori dell' INPS in scadenza di contratto. La Commissione composta dalla presidente Collesei (PD) Bertini (FLI), Pierguidi, Sguanci e Pezza (PD), Cellai (PDL), Grassi (Spini per Firenze) è stata unanime nella decisione. Afferma Collesei :"Per nove di loro l'appalto è finito il 31 di dicembre, per altri venti scadrà il 31 marzo prossimo. Poi anche per loro sarà la fine della loro esigua fonte di reddito:un lavoro part-time, precario che più precario non si può.

SAN LORENZO: SCADONO LE LICENZE, SCATTA L'OPERAZIONE RESTYLING

Immagine articolo - italia domani

"il 2011 e' l'anno nel quale scadono circa il 97% delle licenze di San Lorenzo e quindi si tratta di una grande questione politica da affrontare al tavolo della discussione con gli operatori. Noi vogliamo un mercato di San Lorenzo più bello di come è adesso, più orientato alla qualità e dove si riconosca parte della fiorentinita". Lo ha dichiarato il sindaco di Firenze Matteo Renzi, proponendo un vero e proprio restyling di una delle zone più suggestive della città,dove tuttavia non mancano incuria e problemi.

BATTISTI, LORENZO CONTI: "IL GOVERNO NON HA FATTO NIENTE"

Immagine articolo - italia domani

"Sinceramente avevo già capito che Battisti non sarebbe mai rientrato in Italia e devo dire con amarezza che il Governo italiano non ha fatto niente, come non aveva fatto niente per il caso della ex Br, Marina Petrella". Lo ha detto questo pomeriggio a Firenze Lorenzo Conti, figlio di Lando, l'ex sindaco di Firenze assassinato nel 1986 dalle Br, partecipando ad un presidio sotto il consolato del Brasile di Firenze.

BATTISTI, PARTITI IN PIAZZA A ROMA PER L'ESTRADIZIONE

Immagine articolo - italia domani

Piazza Navona gremita da un centinaio di persone, tra cui molti esponenti del Pdl, del Movimento per l'Italia, dell'Udc e una delegazione Idv, davanti all'ambasciata del Brasile contro la decisione di Lula di non estradare Battisti. Tanti gli striscioni esposti dai manifestanti, che chiedono "giustizia e non vendetta" e definiscono Lula e Battisti "vigliacchi".

GIANI AL FIANCO DI RENZI SULLA TASSA DI SCOPO

Immagine articolo - italia domani

Giani torna sulla oramai tanto discussa Tassa di scopo oggetto proprio in questi giorni di un acceso dibattito a distanza tra il sindaco Renzi e le categorie di albergatori e industriali da sempre contrari al pagamento dell'obolo. In loro soccorso proprio ieri le parole di Razanelli, capogruppo Lega Nord, che in un comunicato ha invitato il sindaco a non "sparare nel mucchio" contro le associazioni di categoria, aggiungendo "Da 20 anni faccio parte di Confindustria, e posso dire a ragion veduta: magari ci fossero aziende pubbliche così organizzate ed efficaci.

NARDELLA SUI SALDI: "NO ALLA CONCORRENZA SLEALE"

Immagine articolo - italia domani

Prima dell'apertura dei saldi il vicesindaco Nardella scrive alle associazioni di categoria e chiede collaborazione a lottare insieme contro "chi non rispetta le regole e fa concorrenza sleale". Fa poi sapere che la polizia municipale effettuerà controlli a tappetto affinchè venga rispettata la data di avvio del 6 gennaio. Numerose infatti le segnalazioni arrivate agli organi di polizia relative alla violazione della normativa sui saldi invernali da parte degli esercenti.

LETIZIA MORATTI SCRIVE AL CONSOLE BRASILIANO: "SONO INDIGNATA"

Immagine articolo - italia domani

"Ho appreso con profonda amarezza la notizia del diniego da parte del Governo brasiliano dell'estradizione di Cesare Battisti. In qualità di Sindaco di Milano e di cittadino italiano intendo esprimere tutta la mia indignazione per tale decisione". E' quanto si legge nella lettera indirizzata dal Sindaco di Milano, Letizia Moratti, al Console Generale Luiz Henrique da Fonseca del Consolato Generale del Brasile.

TRANVIA: AL VIA I LAVORI PER LE LINEE 2 E 3

Immagine articolo - italia domani

La tranvia di Firenze, nasce come un insieme di tre linee metrotranviarie, atte a svolgere servizio nell'area urbana fiorentina. Il progetto è nato con l'intenzione di ispirarsi alla vecchia rete tranviaria fiorentina rimasta in funzione fino agli anni '50. Attualmente è in esercizio una sola linea, denominata T1, che collega i comuni di Firenze e Scandicci, in funzione dal 14 febbraio 2010.

Manda i tuoi comunicati stampa a: redazioneperugia@ilsitodiperugia.it